Pendolaria 2009

Pendolaria 2009

Terza edizione per la campagna che difende il diritto alla mobilità dei cittadini pendolari: nuovi treni, più numerosi e puntuali, carrozze più pulite e non sovraffollate, servizi migliori nelle stazioni, maggiori informazioni ai viaggiatori, collegamenti e tariffe che ottimizzino gli spostamenti quotidiani riducendo il bisogno del mezzo privato.

Quasi un quarto della popolazione italiana è pendolare: oltre 13 milioni di cittadini, secondo il Censis, si spostano quotidianamente dal proprio comune di residenza per raggiungere i posti di lavoro, le scuole, le università. Il problema è che solo 2 milioni di questi viaggiano in treno, mentre in 7 su dieci usano l’auto privata per il tragitto casa/scuola/lavoro. Gli spostamenti quotidiani sono per molti un incubo, una corsa ad ostacoli in una nuvola di smog! Eppure metà delle persone intervistate si dichiara disposto a utilizzare i mezzi pubblici se solo ce ne fosse la possibilità e fosse garantita la qualità del servizio.

La domanda di trasporto pendolare è aumentata, è arrivato il momento di dare una risposta!

Chiediamo che il trasporto pendolare diventi una priorità nell’agenda politica nazionale perchè un sistema di mobilità locale efficiente e moderno, un trasporto pendolare competitivo in termini di tempi e frequenza vogliono dire meno auto private, meno smog e traffico, città più sane e vivibili.

Non ci accontentiamo delle briciole destinate da Governo e Regioni al trasporto ferroviario locale penalizzato dai mega investimenti previsti per le grandi opere: la necessità di migliorare la qualità dell’aria in città e di tutelare la salute dei cittadini non può prescindere dal rinnovamento e potenziamento del trasporto pendolare.

 

Pendolaria 2009ultima modifica: 2008-11-29T14:22:00+01:00da snake_shadow
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento